Mangiare la pasta la sera:

14.08.2020

Si può mangiare la pasta la sera, a cena? La risposta è: "dipende".  


(Rubrica a cura della Dott.ssa Maria Cristiana Fiorentino, Biologa Nutrizionista e Counselor Nutrizionale )

Dipende da tanti fattori diversi, dalle caratteristiche di ognuno, dallo stile di vita e dal livello di attività svolta. Se si parla di un uomo giovane, attivo, che magari si allena per un'ora o più proprio prima di cena, la pasta non soltanto è consentita ma è addirittura consigliata, soprattutto se l'impegno sportivo è un attività di endurance.
Un soggetto sovrappeso e sedentario magari dovrà essere più attento, soprattutto riguardo alle porzioni e ai condimenti utilizzati, cercando di moderare i consumi e di evitare sughi e salse troppo ricche.
Se mangiate la pasta per favorire il sonno notturno ricordate che il triptofano presente viene assorbito se nel pasto non sono presenti altri alimenti ricchi di proteine, i cui aminoacidi costitutivi possono andare a competere con il triptofano stesso riducendo in maniera significativa la quantità che arriva a livello del sistema nervoso centrale.
Una carbonara o una pasta al ragù non sono evidentemente la scelta migliore in queste situazioni: meglio un sugo leggero di pomodoro o verdure.
Per cui, se il piatto di pasta la sera contribuisce ad aumentare in maniera rilevante il vostro apporto calorico, che risulterà elevato rispetto alle calorie spese, sarà meglio riconsiderare questo tipo di consumo. Se la vostra porzione di pasta serale contribuisce ad un apporto calorico bilanciato ed adeguato alle vostre reali esigenze, allora il problema non si pone.

Dottoressa Maria Cristiana Fiorentino

Biologa Nutrizionista e Counselor Nutrizionale