Dieta e....CELLULITE

24.06.2020

La bella stagione è ormai arrivata, ma cosa possiamo fare per rimediare agli inestetismi cutanei della cellulite? 

(Rubrica a cura della Dott.ssa Maria Cristiana Fiorentino, Biologa Nutrizionista e Counselor Nutrizionale )



Innanzitutto la dieta deve essere varia ed equilibrata evitando gli eccessi e soprattutto le carenze alimentari.
In generale è bene suddividere 5 pasti comprendendo 3 pasti principali + 2 spuntini.
È bene alimentarsi con quantità di cibo moderate a ogni pasto, introducendo stabilmente una quota adeguata di frutta e verdura.
Introdurre tutti gli alimenti che migliorano l'elasticità della pelle e combattono lo stress ossidativo contrastando l'azione dei radicali liberi.
Da questo punto di vista gli alimenti integrali sono sempre da preferire perché non solo hanno effetti positivi sul metabolismo di lipidi e carboidrati, ma anche perché sono ricchi di composti fenolici che combattono lo stress ossidativo.
È consigliabile consumare più volte alla settimana i legumi che con i loro fitoestrogeni promuovono un'azione antiossidante e d'inibizione del danneggiamento dei tessuti. 
Frutti freschi aciduli come per esempio kiwi, pompelmo, arance, limoni, bergamotto, frutti di bosco, ananas o alcune verdure e ortaggi freschi come la lattuga, gli spinaci, i broccoli, i cavoli, i peperoni sono più che consigliati perché ricchi di fenoli e di vitamina C, l'antiossidante per eccellenza.
Bere almeno 2 litri di acqua al giorno è un altro efficace modo di combattere la cellulite perché la disidratazione favorisce la ritenzione idrica.
Inoltre, in un organismo ben idratato la circolazione sanguigna ha più capacita di rimuovere le sostanze tossiche che ristagnano nei tessuti.

Dottoressa Maria Cristiana Fiorentino

Biologa Nutrizionista e Counselor Nutrizionale