Pranzo e cena

Piatti unici

Carboidrati a pranzo o a cena non fanno la differenza, l'importante è assumerli nelle quantità giuste in una dieta bilanciata giornaliera che abbia il 50% di carboidrati, il 20% di proteine e il 30% di grassi (fonte Centro di Ricerca Alimenti e Nutrizione, oggi "CREA", visitate il loro sito istituzionale per informazioni mediche ufficiali; visitate la sezione "sana alimentazione" di naturalmentenatura dove troverete un punto di vista iniziale e la piramide alimentare). Rivolgetevi sempre ad un nutrizionista per farvi aiutare, hanno studiato apposta, ne sapranno qualcosa in più dei personal trainer della palestra). Abbiniamo sempre la giusta quantità di fibre e di vitamine e sali minerali e difficilmente potremo avere carenze, da valutare in ogni caso con medico e nutrizionista assieme.

Detto questo, divertiamoci in cucina, il piatto unico secondo me, in un periodo storico nel quale il tempo è prezioso, è la soluzione migliore per gustare piatti in poco tempo, senza rinunciare a piccoli momenti di convivialità.