Sicilia

COMUNE DI CAPO D'ORLANDO

Capo d'Orlando, donazioni per farmaci e generi alimentari ai più bisognosi. Ingrillì: "Grazie a tutti' (nell'articolo eventuali riferimenti che dovrebbero essere ancora validi) da "AMNOTIZIE"

Link:

https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fwww.amnotizie.it%2F2020%2F03%2F15%2Fcapo-dorlando-donazioni-per-farmaci-e-generi-alimentari-ai-piu-bisognosi-ingrilli-grazie-a-tutti%2F%3Ffbclid%3DIwAR11RKbr_h-JjhzFt315IH-u_7Jh8ujLARNT_nkTpHoUcRdwnlpTU2Y4gHs&h=AT0whx94kHG4ITR-TXIgd4AcTNS8G4lQneTLruHZpwejOWQe2lnNAFkKxw5luRCEg7YaidMBDOzmKR2uxaRBIjoOe1xOMWKSzTsCibJtLMjcgQyM-szi9VzBcje_SDc05316jwE

CAPO D'ORLANDO - Buoni spesa per emergenza Coronavirus: manifestazione di interesse

Caricato nella categoria Comunicati Stampa da Redazione Scomunicando.it il 01/04/2020

Link:

https://www.scomunicando.it/notizie/capo-dorlando-buoni-spesa-per-emergenza-coronavirus-manifestazione-di-interesse/

Caritas Diocesana locale

Qui di seguito l'elenco degli Organismi Partner Territoriali (OPT), affiliate alla Caritas Diocesana di Patti (OPC), che hanno partecipato alla distribuzione dei prodotti alimentari nel corso del 2018. Probabilmente saranno attivi anche ora, controllare non costa nulla..

Link:

https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fcaritasdiocesanapatti.com%2Farea-promozione-umana%2Fcentri-raccolta-e-distribuzione-generi-alimentari%2F%3Ffbclid%3DIwAR1GyhKRKbw16i0aTYVAtdniuc-N5Tej8LKgVt1JPAqubtaSm_WMU_09s1U&h=AT1y608lwon9T8cxkmEtAy5khQCFfNY1RiznLsRUzt94Esv_gdZeSpb5PRxwS28Bm6Woj0LahcnShShukv793jop8TLNiY8ta-cGYRU-XtfzI4HfmAtBQOSfgQ-ahHJ7jCk_FEg

BOLLETTE

Articolo da "Strettoweb" riguardante sospensione oneri Tari e bollette acqua:

Link:

https://www.strettoweb.com/.../coronavirus-a-capo.../982049/

CATANIA

L'iniziativa dei volontari della Protezione Civile riguarderà attività di call center, recapito farmaci, recapito pasti a disabili e anziani, le categorie più a rischio nell'emergenza coronavirus.È in tempi di crisi come questi che emerge la solidarietà tra le persone e in particolare tra i più bisognosi e chi può dare una mano. Una ventina di dipendenti del servizio di Protezione Civile del Comune di Catania hanno messo, volontariamente ed a titolo gratuito, la propria prestazione professionale a disposizione delle iniziative del Comune in relazione all'emergenza Covid 19.


LINK:

https://catania.liveuniversity.it/2020/03/28/coronavirus-catania-protezione-civile/

PALERMO

Sono circa 1.800 le famiglie che negli ultimi tre giorni si sono registrate al nuovo sistema unico di gestione degli aiuti alimentari organizzato dal Comune di Palermo in collaborazione con la Caritas, l'associazione "Banco Alimentare" e l'Associazione "Banco delle opere di carità". 

Dovranno essere inviate le seguenti informazioni:

  • Nome e Cognome del capofamiglia
  • Data di nascita
  • Codice Fiscale
  • Indirizzo di domicilio e di residenza
  • Tutti i recapiti telefonici disponibili (sia fissi sia mobili)
  • Componenti del nucleo familiare e dati anagrafici completi
  • Situazioni particolari da evidenziare

PER LE FAMIGLIE CHE NON SONO IN QUARANTENA E IN CUI NON SI RISCONTRANO CASI POSITIVI AL COVID-19

Le richieste dovranno essere inviate agli Uffici di servizio sociale presso la propria Circoscrizione di residenza, ai seguenti contatti:
I telefoni sono operativi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e il mercoledì dalle 15 alle 17

- I Circoscrizione - sscprimacircoscrizione@comune.palermo.it - 0917405419/18
- II Circoscrizione - sscsecondacircoscrizione@comune.palermo.it - 0917403419/81
- III Circoscrizione - sscterzacircoscrizione@comune.palermo.it - 0917409162
- IV Circoscrizione - sscquartacircoscrizione@comune.palermo.it - 0917409531
- V Circoscrizione - sscquintacircoscrizione@comune.palermo.it - 0917403071
- VI Circoscrizione - sscsestacircoscrizione@comune.palermo.it - 0917407685
- VII Circoscrizione - sscsettimacircoscrizione@comune.palermo.it - 0916716763
- VIII Circoscrizione - sscottavacircoscrizione@comune.palermo.it - 0917407430/32

PER LE FAMIGLIE IN QUARANTENA/ISOLAMENTO

La domanda va inviata direttamente all'Ufficio di coordinamento emergenzesociali@comune.palermo.it

Link:

https://www.ilsicilia.it/coronavirus-emergenza-sociale-a-palermo-aiuti-alimentari-per-1-800-famiglie-video/

BARCELLONA POZZO DI GOTTO (MESSINA)

Barcellona Pozzo di Gotto, emergenza coronavirus: aiuti alimentari per i cittadini in difficoltà [INFO UTILI]

Il servizio è rivolto alle famiglie di Barcellona Pozzo di Gotto che sono in stato di bisogno a causa dell'emergenza da coronavirus

Partirà da domani il servizio di Pronta Assistenza Sociale che l'Amministrazione comunale di Barcellona Pozzo di Gotto ha predisposto per l'emergenza coronavirus.
Il servizio è dedicato a fornire assistenza materiale (es., derrate alimentari, attingendo alle donazioni pervenute in questi giorni dai cittadini) alle famiglie in stato di bisogno a causa dell'emergenza da coronavirus.
Per accedervi sarà sufficiente chiamare il numero telefonico mobile 366 9334306, costantemente reperibile nelle fasce orarie 9-12 e 15-18,30 di ogni giorno.
In alternativa si potrà inviare un messaggio WhatsApp allo stesso numero o inviare una mail all'indirizzo assistenti.sociali@comune.barcellonapozzodigotto.me.it .
Il servizio sarà attivo dalle ore 15,00 di domani lunedì 30 marzo 2020.
Il sostegno sarà erogato in tempi brevi, ordinariamente entro le 24 ore, previa un'istruttoria sociale semplificata, necessaria al fine di verificare l'effettiva sussistenza delle condizioni di accesso in capo ai richiedenti e a tutelare tutta la platea degli aventi diritto.

Link:

TUTTA LA SICILIA

Crisi da coronavirus, in Sicilia "Spesa sospesa" e voucher alimentari a famiglie in difficoltà..

Da Palermo a Realmonte, alcune amministrazioni stanno cercando soluzioni per evitare assalti ai supermercati o altre iniziative di rivolta sociale

A Palermo sarebbero 50mila i cittadini attualmente senza reddito e sono già 2500 le richieste pervenute alle associazioni di sostegno, come il Banco Alimentare e la Caritas diocesana, per poter ricevere un aiuto. Alcuni comuni, oltre al capoluogo dell'Isola, stanno cercando una soluzione e stanno lanciando la "Spesa sospesa". A Realmonte, nell'Agrigentino, l'iniziativa nasce dall'attiva collaborazione tra le imprese, i privati, le istituzioni e il Banco di Solidarietà "Don Luigi Giussani". "L'emergenza sanitaria ha già iniziato ad indebolire tanti nuclei familiari di lavoratori occasionali, precari e fissi, che a causa del fermo nazionale non possono più usufruire dello stipendio completo- si legge in una nota -. In attesa di misure statali che possano garantire un sostegno solido ai cittadini, a Realmonte la macchina solidale è già in moto. A partire da un'azione coordinata del Banco di Solidarietà "Don Luigi Giussani", che già da oltre quindici anni si muove sul territorio in numerose iniziative solidali, delle istituzioni parrocchiali e comunali e delle attività commerciali coinvolte, è nata in paese l'iniziativa della "Spesa Sospesa".

Il sindaco di Canicattì, sempre in provincia di Agrigento, Ettore Di Ventura informa che nella seduta di Giunta Municipale in Teleconferenza di ieri, è stata approvata la Deliberazione che prevede nuove misure a sostegno delle famiglie prive di ogni tipo di reddito e/o fonte di sostentamento. Pertanto sono stati assegnati al responsabile C.O.C (Centro Operativo Comunale) "Emergenza Sanitaria, 17.000 euro per voucher alimentari da destinare a quei cittadini che versano in gravi situazione economiche e che sono state ulteriormente aggravate da questa epidemia. Nell'atto è prevista pure l'attivazione delle procedure per l'apertura di un conto corrente bancario o postale con causale "Fondo di solidarietà COVID-19 Comune di Canicattì". "Oggi più che mai non possiamo lasciare soli coloro a cui mancano anche i beni di prima necessità. E' una emergenza sociale che va affrontata con amore e solidarietà e sono certo che la nostra Comunità saprà rispondere, così come già sta facendo, in modo ammirevole. Uniti ce la faremo" dichiara il sindaco.

Dopo avere disposto che il pagamento dei tributi comunali venisse sospeso fino al prossimo 31 maggio, l'amministrazione comunale di Biancavilla, in provincia di Catania, ha stanziato una prima tranche di 4 mila euro per buoni pasto che saranno equamente distribuiti alle famiglie bisognose. Si tratta di un provvedimento legato alle azioni messe in campo per far fronte all'emergenza Covid-19. All'iniziativa ha compartecipato la Ditta Fratelli Arena Srl che si è fatta carico del 30% dei buoni pasto. In queste ore, l'assessore ai servizi sociali Vincenzo Amato sta coordinando alcune azioni di solidarietà che permettano di andare incontro alle impellenti necessità di tanti biancavillesi.

E anche il Comune di Cefalù (Pa) ha promosso una spesa solidale per le famiglie in difficoltà. In collaborazione con alcuni centri commerciali, partirà lunedì la "spesa sospesa". I clienti possono acquistare prodotti che vengono raccolti e consegnati ai servizi sociali del Comune. Sulla base di necessità effettive, il Comune provvederà poi a farli avere alle persone più bisognose. La campagna è sostenuta dall'appello per una «collaborazione civile e interpersonale».LINK:

https://www.lasicilia.it/news/palermo/333090/crisi-da-coronavirus-in-sicilia-spesa-sospesa-e-voucher-alimentari-a-famiglie-in-difficolta.html

COOP PER LA SICILIA E TUTTO IL SUD ITALIA

Un gesto semplice, di routine, come quello di fare la spesa può avere un grande valore: il sostegno a chi si trova in difficoltà. È questo lo spirito della raccolta di beni di prima necessità "Dona la spesa", promossa da Coop Sicilia, sabato 6 maggio in 13 punti vendita.

Le donazioni andranno in favore di persone e famiglie in difficoltà. Il 6 maggio, all'ingresso dei punti vendita, i volontari delle associazioni aderenti, individuabili grazie alle apposite pettorine, distribuiranno le shopper per la raccolta e un volantino con l'elenco dei prodotti da donare.

Si potranno destinare generi di prima necessità non deperibili: olio, tonno e legumi in scatola, farina e zucchero, biscotti e prodotti per la colazione, pasta e riso, alimenti a lunga conservazione, articoli per l'igiene della persona e della casa, e per l'infanzia. I risultati dell'iniziativa saranno comunicati nei manifesti e nelle locandine che verranno affissi nei negozi coinvolti.

La raccolta coinvolge in tutto 309 punti vendita tra quelli di Coop Alleanza 3.0, presenti dal Friuli-Venezia Giulia alla Puglia, e delle due società controllate Distribuzione Centro Sud (con l'ipercoop di Guidonia, in provincia di Roma) e Coop Sicilia, per un totale di 364 associazioni beneficiarie. Lo scorso anno Coop Alleanza 3.0 e Coop Sicilia hanno organizzato due raccolte di beni di prima necessità - la prima a maggio, la seconda a ottobre - raccogliendo complessivamente quasi 700 mila prodotti. 

ASSOCIAZIONI COINVOLTE PER LA SICILIA:

Caritas al Katané, la Croce Rossa di Aci Catena alle Zagare e nel punto vendita di via Fisichelli;

 a San Giovanni La Punta, la Famiglia Ecclesiale di Vita Evangelica alle Ginestre e la Croce Rossa di Bronte;

 a Palermo si occuperanno della raccolta Mensa dei Cappuccini di Palermo al Forum;

la Parrocchia Mater Dei al La Torre, la Comunità Sant'Egidio Palermo nel supermercato di piazzetta Bagnasco; 

e le Cooperative sociali di Lega Coop nei punti vendita Sperlinga, Fante e Di Marzo; 

a Ragusa l'Associazione Volontari del Soccorso all'ipercoop Ibleo e la Croce Rossa Italiana all'ipercoop Corolla di Milazzo.

Link:

https://www.ilsicilia.it/dona-la-spesa-liniziativa-di-coop-sicilia-per-le-famiglie-in-difficolta/